post

La rotta del vino

Eccellenza e sostenibilità

Un percorso escursionistico che attraversa i monti Sicani per arrivare a due delle più importanti realtà vitivinicole della Sicilia, le cantine Tasca d’Almerita e Planeta, e alle loro tradizioni enogastronomiche e di ospitalità.

Il tour è dedicato agli amanti del cavallo, della bici di montagna, ai camminatori puri, che apprezzano i gusti e i sapori di qualità, con la capacità allo stesso tempo di viverli nel loro contesto più naturale e rurale.

Il percorso si snoda tra punti di interesse naturalistico e storico, come le Riserva Naturale Orientata di Monte Carcaci e Monte Genuardo, i paesini storici di Prizzi, Palazzo Adriano e la splendida Abbazia di S. Maria del Bosco, che ci ospiterà durante il cammino.

Da Est ad Ovest un percorso all’insegna della massima qualità dell’enogastronomia e dell’accoglienza.

dove

Sicilia

data

Tutto l'Anno

durata

8 giorni / 7 notti

tipo

Arte e cultura, Esperienze di gusto, Natura e avventura

mezzo

Cavallo, Bike, Piedi

difficoltà

Informazioni utili

Partecipanti:

Adulti e minorenni accompagnati dai 15 anni in poi. Gruppi da 4 a 10 persone a cavallo, da 4 a 18 persone in bike e a piedi. Tour privati su richiesta.

Livello:
Cavallo | necessaria capacità di gestione del cavallo alle 3 andature e una certa esperienza outdoor
Bike | Allenamento medio su distanze di circa 40km giornalieri ( mix 80 % sterrato e 20 % asfalto)
Piedi | trek di circa 15/20 km di distanza giornaliera. Capacità di gestione della fatica e di abitudine al cammino outdoor

Servizi:
Alloggi: Resort, Ville di prestigio, Masserie, Tenute, antiche Abbazie
Vitto: Picnic, pranzi al sacco, ristoranti per la cena
Logistica: Guida, staff di supporto per trasferimenti interni ( minibus, jeep e carrello)
Assicurazione: prevista per tutti i partecipanti, tesseramento associativo e patente FISE per i cavalieri
Formula garanzia: Per i tour a cavallo è garantita la sostituzione del proprio cavallo in caso di problematiche o infortuni ( max 2 cavalli per gruppo) o per bike gravemente danneggiate
Cavalli: Franches montagnes, Connemara e Indigeno
Bike: Mountain bike di fascia medio alta da richiedere su misura e in relazione alle esigenze fisiche e tecniche.

1 Day

Tenuta Regaleali Tasca D’Almerita | Welcome Trasferimento alla Tenuta Regaleali Tasca D’Almerita. Visita della cantina e degustazione tecnica di 5 vini. Cena e pernottamento alla tenuta.

2 Day

Trekking all’interno del Feudo Regaleali Giornata dedicata al tour dei vigneti: splendida passeggiata per l’intero Feudo (ca. 500 ettari) tra i vigneti, le antiche strutture e le cantine, alla scoperta della tenuta e della sua biodiversità, in un luogo fortemente vocato al turismo in sella, a piedi o in bike dove si alternano terreni ondulati e tratti in piano in un fondo morbido. Aperitivo e pranzo all’interno del feudo a base di prodotti tipici rielaborati dalla cucina Regaleali . Pernottamento nella tenuta

3 Day

Valle del Sosio -Valledolmo – Alia -Roccapalumba Terzo giorno della Rotta del vino, attraversando i territori di Valledolmo, Alia e Roccapalumba si arriverà nel pomeriggio presso una Masseria storica all’interno del territorio, che vanta un ottimo allevamento bovino di razza Marchigiana, produzione cerealicola e olivicola. Breve tour della struttura, cena e pernottamento.

4 Day

Riserva naturale orientata di Monte Carcaci Colazione e in marcia per affrontare la giornata più lunga della Rotta del vino  in viaggio verso la parte più interna dei Sicani, la Valle del Sosio, tra i Comuni di Prizzi e Palazzo Adriano.
Si risale progressivamente il Monte Carcaci, all’interno della Riserva Naturale, raggiungendo quota mt.1.200,  addentrandosi nel bosco fino a raggiungere la zona di sosta per godere di un pranzo picnic a base di vari prodotti tipici e altre prelibatezze, accompagnati da una selezione di vini disegnata per il menù di campo.
Si prosegue verso Prizzi e il Monte Hippana, sede di un antico sito Ellenico risalente al VII sec. A.C., fino a raggiungere e costeggiare il fiume Sosio. Arrivo presso un ex casale ferroviario, ristoro e cena conviviale. Dopo cena visita serale guidata del paesino di Palazzo Adriano con le sue tipicità e caratteristiche (cultura Albanese – Museo geologico e cinematografico – castello Medioevale – Chiese – ex cittadella)

5 Day

Monte Genuardo | Abbazia di S. Maria del Bosco In cammino, su un sentiero interpoderale, attraverso campi di grano e pascoli a perdita d’occhio, sarà possibile ammirare caratteristici paesini siciliani come Chiusa Sclafani, Bisacquino e Giuliana. Dopo il pranzo al sacco, ci si addentrerà  all’ interno della Riserva naturale di Monte Genuardo e del relativo bosco, fino alla nascosta e maestosa Abbazia di S. Maria del Bosco, risalente agli inizi del 1.078 d.c. Ad attendere gli ospiti un welcome che richiama lo stile che contraddistingue questa Rotta. Visita della struttura, cena e pernottamento in Abbazia.

6 Day

Sambuca di Sicilia | Cantina Ulmo  e La Foresteria Planeta Partenza verso l’ultima tappa della Rotta del vino, verso il bosco di Sambuca, fino a raggiungere il punto panoramico più alto che abbraccia una veduta sul mare e sull’isola di Pantelleria, sul Lago Arancio e sulla vallata circostante. Lasciando alle spalle il bosco si attraversano i vigneti della famiglia Planeta, fino a raggiungere la loro storica tenuta: Ulmo, la più antica cantina Planeta. Tour della Tenuta e delle cantine. Degustazione di 4 vini e pranzo. Trasferimento a Menfi presso La Foresteria Planeta Estate. Cena e pernottamento presso La Foresteria.

7 Day

Menfi, mare, relax e Uliveto Capparrina.  Escursione e relax in spiaggia con picnic. Su richiesta è possibile visitare l’oliveto e il frantoio della tenuta CAPPARRINA, un’oasi naturale che degrada sul mare. Pomeriggio dedicato alla visita di Menfi e dintorni. Rientro in Foresteria. Cena e pernottamento.

8 Day 

Prima colazione e partenza. Fine dei servizi.