post

Marche

Le Marche. Già il nome è plurale,

anticipando che le Marche sono tante cose insieme.

Ascoli Piceno e la sua magnifica piazza, le sue strade strette, le rue, le sue torri e il travertino.

I borghi medievali, gotici, rinascimentali e barocchi.

I boschi e i parchi. I Monti Sibillini e il Gran Sasso. Leggende antiche come la Grotta della Sibilla, sacerdotessa in grado di predire il futuro.

E il lago di Pilato, luogo ove si dica abbia trovato sepoltura Ponzio Pilato e meta di pellegrinaggio di streghe e maghi di tutta Europa durante il Medioevo.

Le Marche sono tante cose insieme. Il mare e gli stabilimenti affollati, i tanti ristoranti e lidi sulle ampie spiagge dell’Adriatico.

Le Marche sono anche sapori: l’Anisetta, liquore all’anice, icona del Caffè Meletti, uno dei 150 bar storici d’italia che trova la sua cornice nella splendida Piazza del Popolo di Ascoli Piceno, il Brodetto di San Benetto, una squisita zuppa di pesce con il suo tocco speciale, le ormai internazionalizzate olive all’Ascolana.  Una lunga lista che non si esaurisce in una visita.

Perché l’accoglienza di questa regione conquista per sempre.

Trekking dei Pantani di Accumoli

A cavallo verso i laghetti di origine glaciale dove ammirare lo scenario bucolico di mandrie alla stato brado.

Trekking del Monte Bove

Escursione a cavallo che parte dalla pianura Castelluccio di Norcia dominata dal monte Vettore.

Trekking alle Gole dell’ Infernaccio

Magnifiche e possenti. Due giorni tra vertiginose pareti di roccia, ruscelli e delle piccole cascate.

Trekking Anello degli Altopiani

Escursione a cavallo in una delle più belle zone escursionistiche tra l’Umbria e le Marche.

Trekking dei Pantani di Accumoli – Valle di S. Scolastica – Norcia

Escursione tra Umbria, Marche e Lazio, tra laghi e piccole valli appoggiandosi a diversi rifugi.

Trekking Monte Argentella

Trekking a cavallo percorrendo altipiani in quota, fino alla vetta oltre i 2000 metri, dove cresce la Stella Alpina.